«Stefano era un conoscitore attento dei temi della sicurezza informatica ed in particolare dell’allora nascente fenomeno dei virus informatici»

Ho contattato Stefano Toria quando, nei primi anni novanta, ho assunto l’incarico di Responsabile della Segreteria Tecnica del Club sul Computer Crime, network bancario sulla sicurezza informatica che ha avuto fino a 250 aziende associate, allora gestito dall’Istituto per l’Automazione delle Casse di Risparmio Italiane (IPACRI).

Stefano era un conoscitore attento dei temi della sicurezza informatica ed in particolare dell’allora nascente fenomeno dei virus informatici. Con lui, nell’ambito del “Servizio di prevenzione ed assistenza sui virus del computer” del Club abbiamo predisposto, nel 1993, una guida su tale nuova minaccia alla sicurezza contenente anche un “Modulo di rilevazione infezione da virus del computer” distribuito alle banche associate.

L’anno successivo abbiamo portato avanti, con il contributo del prof. Giancarlo Martella del Politecnico di Milano, un gruppo interaziendale sul tema dei sistemi (IDS) di rilevazione dei comportamenti anomali e delle intrusioni nei sistemi informativi conclusosi con un convegno e la pubblicazione degli atti del gruppo di lavoro.

Stefano è un ottimo professionista della sicurezza, dotato di grandi doti di comunicazione.

 

Per entrare nella caserma inserisci la tua email e la password che ti è stata inviata via email.